Interviste


Abbiamo incontrato Fabrizio Barca, statistico ed economista, coordinatore del Forum Disuguaglianze Diversità. Aldilà dei ruoli istituzionali da lui ricoperti – dalla Banca d’Italia all’OCSE, dal Ministero Economia e Finanze alla carica da Ministro per la coesione territoriale, Barca si presenta innanzitutto come portatore di una visione e di un’etica chiara e convinta, che fa della lotta alle diseguaglianze il punto di partenza per ogni discussione. In questo delicato momento di crisi e di cambiamento politico italiano, condivide un’analisi socio-politica del Bel Paese, indicando qual è, a suo avviso, la strada da seguire – sinceramente a sinistra.

Abbiamo incontrato Enrico Giovannini, economista, portavoce di Asvis e nuovo Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti nel governo Draghi, per parlare di sviluppo sostenibile. Nel contesto di un Green Deal europeo, a che punto sono l’Italia e l’Europa nella loro transizione ecologica, e qual è la misura concreta dei loro obiettivi in questo campo?

Il 2020, con i suoi sconvolgimenti, ha reso l’Unione Europea più introversa e meno attenta alla politica estera. Tuttavia, le numerose crisi che si sono innescate alle nostre porte ci pongono di fronte all’urgenza di ripensare la sicurezza e la difesa comune, nonché l’autonomia strategica europea. Alla luce del risultato delle elezioni americane e dei grandi mutamenti internazionali, quale ruolo avrà l’Europa nel far fronte a sfide geopolitiche globali sempre più complesse? Ne parliamo in questa densa intervista con Nathalie Tocci, direttrice dell’Istituto Affari Internazionali di Roma.

Elly Schlein, Vice-Presidente della Regione Emilia-Romagna ed ex eurodeputata, è considerata l’astro nascente della sinistra italiana. Già relatrice della riforma di Dublino per il Gruppo S&D e attualmente Assessora regionale per il contrasto alle diseguaglianze e la transizione ecologica, in questa lunga e densa intervista Schlein presenta le principali sfide con cui l’Europa deve confrontarsi, dallo sviluppo sostenibile alla giustizia fiscale. In un’analisi trasversale del mosaico della politica internazionale, una voce progressista, ecologista e femminista che vuole cambiare l’Europa.